La Forma del Suono & Coera
Performance

“La forma del Suono” è una performance interattiva ispirata alle ricerche di Masaru Emoto sulla memoria dell’acqua. “La forma del Suono” prende vita dall’unione di proiezioni, vibrazioni sonore e letture in un concerto di strumenti meditativi, come campane tibetane, hang drum, didjeridoo, percussioni, koshi.
Questi strumenti riflettono l’energia di Francesco, Cristina , Elvira, Moreno, portando gli ascoltatori nella dimensione curativa del suono. Nel 2018, dall’unione delle loro passioni, ricerche personali ed esperienze nasce “La Forma del Suono”, con l’idea di rappresentare attraverso letture, poesie, riflessioni, canti, movimenti del corpo, strumenti rituali e silenzi, la connessione tra il nostro benessere e i nostri pensieri, portando gli ascoltatori in una dimensione di profondo ascolto interiore.

Elvira Fraccalvieri, gestalt counsellor, artista e arteterapeuta. Cristina Dimauro, operatrice olistica, insegnante di Yoga e Do-In. Francesco Navach percussionista e musicoterapeuta. Moreno Capozzo, musicista (didjeredoo e tabla durata un’ora e mezza)

COERA Coera: Parole e vibrazioni come cura di sé!

Nella sua forma piú antica ‘cura’ in latino si scriveva ‘coera’. Esprimeva l’atteggiamento di premura, vigilanza, preoccupazione e inquietudine nei confronti di una persona amata o di un oggetto di valore. Cura per noi intesa come premura per sé stessi e amore e attenzione per la nostra Madre Terra. A cura di Francesco Navach e Cristina Dimauro riflessioni e poesie.campane tibetane, makey makey e altri strumenti meditativi

Durata 40 minuti
TI AMO COME SI AMAVANO I NOSTRI AVI
Reading di poesie inedite scritte da Elvira Fraccalvieri accompagnata da Moreno Capuozzo (hang drum)