BACK TO TOP

Maria Zanon

Nido

TRACKS:

1. Audioguida

ABOUT ALBUM

La scultura rappresenta un nido, un rifugio di linee morbide e curvilinee, che riprende il tema della migrazione e il desiderio costante che accompagna l’uomo in questi suoi spostamenti, ovvero il desiderio di sentirsi a casa. Viviamo in un mondo che è in continuo movimento, un moto che si fa sempre più incalzante e che ci fa muovere da un capo all’altro del mondo, che ci rende tutti quanti apparentemente più vicini ma allo stesso tempo così sfuggenti e precari. Bisogna, in tutto questo movimento perpetuo, ridefinire il concetto di casa: un luogo sicuro, uno spazio circoscritto da quattro mura che ci separa dal mondo esterno e che ci mantiene al riparo da agenti esterni; anche la casa sotto questo moto si modifica diventando come un organismo vivente, indefinito e ramificato. Un cambiamento del quale va presa consapevolezza, poiché il rischio che si cela di fronte a questo movimento porta a rifugiarci nella propria casa, rischiando di trasformarla in una gabbia.

Edizione

6ᵃ-2022

Location

Aielli Stazione

Artista

Maria Zanon

Tipologia

marmo rosso di Verona

Genre: Scultura
programma

4-5-6 Agosto